Antonio Pinna: INCENDI Dialogo tra un nonno e suo nipote sui disastri ambientali

Aggiornamento: 31 mag

Antonio Pinna. ex-preside e giornalista, si è occupato di disabilità con i suoi libri Il mio viaggio nella SLA, CUEC Editrice 2018 ed il documentario SLA in men che non si dica, realizzato insieme al regista Antonello Carboni. L'ultimo libro s'intitola La cura ai tempi del Covid-19 Prendersi cura dei più fragili, Anziani disabili e caregiver familiari nella pandemia, Maggioli, 2020. E' anche autore della monografia Antioco Zucca Un filosofo sconosciuto, 2D Editrice Mediterranea, 1992, di Poesie sms, Montedit, 2005 e del libro autobiografico La pineta e il porto, MILLE, 2020.Torino.

INCENDI Dialogo tra un nonno e suo nipote sui disastri ambientali, in uscita il 19 maggio 2022, è il suo ultimo lavoro.


Nel 2021 in Sardegna gli incendi del Montiferru e della Planargia sono stati molto devastanti per l'ambiente e le attività umane.


L'autore inquadra la cronaca e la riflessione su questi disastri nella storia dei boschi e della deforestazione nella nostra isola. La narrazione si indirizza anche sulle cause profonde di questa piaga storica della nostra isola Il riscaldamento globale ha favorito questi eventi ed anche gli incendi delle foreste calabresi nello stesso anno.


Il libro racconta i "grandi fuochi" in Portogallo, Siberia e Brasile.


Ridurre le emissioni dei combustibili fossili e preservare la biodiversità, minacciata dall'agricoltura industriale, sono, a giudizio degli esperti, le strade per uscire dalla crisi del Pianeta.


Vengono proposti quattro esempi di cura della varietà e della bellezza degli ecosistemi e delle colture: le api, il fico d’india, i semi identitari, antichi e le orchidee selvatiche.


L'opera è un dialogo tra un nonno e suo nipote preadolescente, ma è rivolta alle persone di tutte le età.



Ci sentiamo di sottolineare le belle parole dell'autore tratte dalla Premessa:


(...) leggete questo libro ad alta voce, con le giuste pause e intonazioni, quelle che ha chi percorre nel profondo il senso di un racconto, di un dialogo. Fatelo, se volete, in famiglia, a scuola. Proponetelo negli ambienti che possono e devono ispirare l’amore per la lettura, quella lettura profonda, fatta di comprensione e di passione che s’iniziano a maturare nella preadolescenza. Abbandonate gli strumenti della distrazione continua: smartphone, tablet e pc, radio e tv e immergetevi nella lettura, uno dei beni più preziosi che abbiamo e che stiamo sempre più perdendo.

INCENDI è disponibile anche su Amazon. Buona lettura a tutti!

113 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti